Praga senza glutine

Praga senza glutine

Praha bez lepku

A febbraio ho trascorso quattro giorni a Praga. Ci sono stata in gita, l’ultimo anno delle superiori, ben 19 anni fa. Ancora non ero celiaca. Ritornarci adesso, da celiaca, è un pò come riscoprirla, riviverla. Ed ovviamente conoscerla con uno sguardo diverso.
Praga è la capitale della Repubblica Ceca ed è considerata una delle più belle e affascinanti città d’Europa. E’ una città magica, misteriosa, tutta da scoprire. Praha in ceco significa “soglia”. La sua leggenda narra che la nascita della città fu voluta dalla bellissima principessa Libuse, a cui erano attribuiti misteriosi poteri magici. E la soglia indicava una casa in costruzione, che oggi è proprio il Castello di Praga, che domina su tutta la città.
Praga è resa famosa dai celebri romanzi (ricorderete “La Metamorfosi”) dello scrittore ceco Franz Kafka. Un rapporto, quello di Kafka con Praga, però non privo di conflitti, come testimonia una delle lettere più famose dello scrittore (“Praga non ti lascia. Questa mammina ha gli artigli”).
La presenza di Kafka si nota in molti angoli della città.
Simbolo della città che incuriosisce tutti i turisti e passanti è sicuramente la Torre dell’ Orologio Astronomico del Municipio. Con la sua rappresentazione allegorica del passare del tempo che ad ogni ora le statuette dei personaggi prendono vita in un antico rituale.

Dove mangiare senza glutine a Praga.

Praga è sicuramente una città senza glutine! Non ho avuto problemi a trovare posti dove mangiare e le persone sono preparate ed informate sulle intolleranze. Sui menù erano segnalati i piatti senza glutine con un simbolo. La parola magica per farmi capire è stata: Bez Lepku (senza glutine).
Quando viaggio, mi piace provare la cucina del posto, con i loro piatti tradizionali e rimarrete sorpresi in quanti posti è possibile anche in versione senza glutine. Ecco, Praga, mi ha regalato un viaggio nei sapori della cucina tipica ceca.
Il primo posto che vi voglio consigliare è sicuramente U Karla (zona Praga 1, Via Kremencova 186). In città ce ne sono diversi con questo nome, ma solo uno ha opzioni senza glutine. Quindi segnatevi bene l’indirizzo.
Il classico locale ceco con tipica cucina tradizionale, anche i camerieri sono vestiti con abiti tradizionali. Cosa provare? Ovviamente il famoso Goulash (porzioni abbondanti) accompagnato da pane senza glutine fatto da loro. Birra ceca in bottiglia, la Bernard (minimo 500 ml)!! Come dolce una gigantesca fetta di Strudel di mele e cannella preparato da loro.

Altro posto che vi consiglio è un pub: Fat Cat Pub & Brewery (Karlova, 44).
Anche qui informati sul senza glutine e vi consiglieranno cosa poter mangiare. Qui potrete gustare un burger eccellente, accompagnato da un buon Sidro di mele. Io ho assaggiato il Caesar Chicken, (un panino con petto di pollo grigliato, lattuga, pancetta, cipolla rossa, parmigiano e pomodori).
Ogni panino è disponibile in versione senza glutine.

Altro posto dove poter mangiare è la Risotteria Al Riso (zona Praga 1, Betlemské Nam 11/259) ristorante italiano specializzato nei risotti. Io ho iniziato con un antipasto misto di affettati e pomodori secchi, accompagnati da fette di pane caldo preparato da loro. Il Risotto più richiesto in questo locale è quello con riso carnaroli, salsiccia e funghi, con scaglie di grana grattugiate al momento al tavolo direttamente dal cameriere. Nel menù ci sono anche diversi secondi sia di carne che di pesce. Il tutto accompagnato dalla birra Celia, anche qui minimo 500 ml. Il menù dei dolci è la parte più bella! Viene timbrato direttamente sulla vostra tovaglietta dal cameriere. Io ho provato una fetta di torta al mascarpone con salsa di lamponi (Malinové mascarpone).

Se durante la vostra giornata in giro per Praga avrete voglia di una calda tazza di tea o di un caffè accompagnato da una fetta di torta, allora vi consiglio Cafè Louvre (Narodni 20). Un posto storico, fondato nel 1902, frequentato da Kafka, Einstein e diversi intellettuali e scrittori dell’epoca.
Anche qui nel menù si trovano dei dolci senza glutine: la Large Chocolate Cake e la Glutenfree Apple Cake. Solo i nomi fanno venire l’acquolina in bocca. Buonissime.

Ho letto che ci sono anche altri posti dove mangiare senza glutine. Ve li elenco ma io non ci sono andata (per mancanza di tempo). Quindi se vi trovate fatemi sapere..
Ichnusa Botega Bistro (Plaskà 623/5 – Malà Strana). Un locale tipico sardo.
Misto (Bubenecska, 12). Bar/Caffè.
Muj Salek Kavy (Krizikova 38b/105). Bar/Caffè
Cup and Cake (Metronom, Bucharova 2817/13). Bar/Caffè.
Pizza Coloseum (ce ne sono diversi, ma hanno pizza congelata Schar).
Cantina (Ujezd 38). Ristorante Messicano.
Podolka (Saldova, 34). Ristorante.

Come sempre il mio consiglio è quello di entrare nei supermercati del posto, perché troverete tanto cibo senza glutine a prezzi bassissimi, mai visti in Italia. E qualche souvenir culinario da portarsi a casa è assicurato! 
In questo caso andate alla ricerca della famosa scritta Bez Lepku (senza glutine) nei supermercati Albert e My’ .

E come dico sempre: viaggiate, viaggiate e ancora viaggiate!

Post correlati

Luoghi insoliti dell’Emilia Romagna percorrendo la SS67

Castelluccio di Norcia i suoi colori

Il borgo di Rasiglia