Avevo acquistato tempo fa una confezione di Noodles Shirataki e ancora non li avevo mai cucinati.
Oggi ho deciso di sperimentare! Ricetta molto semplice e classica, della tradizione giapponese.
Noodles saltati in padella con misto di verdure tagliate a julienne e salsa di soia. Preparazione veloce ed etnica-asiatica per pranzo! ;)
La pasta Shirataki l’ho mangiata per la prima volta lo scorso anno in un mio viaggio a Barcellona. Avevo gradito molto. Sicuramente da sola, la pasta, non sa di niente, nessun sapore ma con il giusto condimento ha un suo perchè :)
La pasta Shirataki, deriva dalla farina di glucomannano, estratta da una radice asiatica chiamata Konjac. Il glucomannano è una fibra vegetale, gelatinosa. Assolutamente è priva di glutine, quindi adatta per noi celiaci. La caratteristica di questa pasta è che non va bollita, si butta semplicemente in padella con un condimento e cucinata a piacere. In commercio si può trovare secca, oppure, come nel mio caso, in una confezione immersa in un liquido. Il liquido ha un odore di pesce e quindi va sciacquata abbondantemente sotto acqua fredda corrente, proprio per eliminare questo odore (poco gradevole aggiungerei!!!).
Assomigliano a degli spaghetti di riso, ma più gommosi e voluminosi.

Hai fatto questa ricetta?
Taggami su Instagram @celiachiamo_con_gusto.

Potrebbe piacerti anche

Rispondi