fbpx
0 0
Pizza Margherita cotto e patatine senza glutine

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
500 gr. Farina per pane e pizza Farina Original Zeroproblem glutenfree
5 gr. lievito di birra
430 ml acqua tiepida
2 cucchiai olio extravergine di oliva
1 cucchiaino sale
Per condire
q.b. passata di pomodoro
q.b. origano
q.b. mozzarella
q.b. Prosciutto cotto senza glutine
patatine fritte

Pizza Margherita cotto e patatine senza glutine

Features:
  • Senza Glutine

Ingredients

Directions

Share

Pizza Margherita cotto e patatine senza glutine

Quanti in pizzeria ordinano sempre Pizza margherita cotto e patatine? Io ne conosco diverse..
E se vi dicessi che possiamo prepararla comodamente a casa anche meglio di una pizzeria? Ormai la mia ricetta base per preparare una pizza senza glutine degna di questo nome è una garanzia. E’ la ricetta da tenere salvata, sempre pronta da utilizzare e per di più, aggiungo che qualsiasi tipo di farina senza glutine utilizzate, il risultato non cambia. In questo impasto specifico ho utilizzato la farina per pane e pizza Original di Zeroproblem glutenfree. Farine di qualità che vengono utilizzate dai professionisti del settore e che adesso sono disponibili anche per tutti noi. E come vedete sembra una pizza uscita da un forno a legna di una pizzeria. Quanti direbbero che è senza glutine e per di pù cotta in un forno normale di casa? Seguite passo passo i miei consigli ed anche voi realizzerete a casa una pizza senza glutine perfetta.
Per la pizza in teglia vi lascio la mia versione di Pizza senza impasto.

Steps

1
Done

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida. Aggiungere la farina poco per volta e mescolare con un cucchiaio. Al completo assorbimento aggiungere l'olio extravergine di oliva ed il cucchiaino di sale. Continuare ad amalgamare il tutto. Io per tutto il tempo ho usato un cucchiaio di legno, senza sporcarmi le mani. Coprire con pellicola ed un canovaccio e lasciar lievitare fino al raddoppio (non meno di 3 ore).

2
Done

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendere l'impasto, e su un piano infarinato (io ho usato la farina di mais e la carta forno) lavoratelo un pò, dall'esterno verso il centro, lentamente e dividete il panetto in due. Stendere la palline di impasto dal centro verso l'esterno con le dita, allargandovi piano piano, cercando di creare i cornicioni con i polpastrelli, con movimento rotatorio. Condire ogni disco di pizza con la passata di pomodoro, sale, ed un pò di origano. Sporcate con il sugo di pomodoro anche il cornicione.

3
Done

COTTURA CON LECCARDA ROVESCIATA

Mentre stendete le pizze, fate andare il forno con la leccarda rovesciata all'interno, nel ripiano più basso, al massimo della temperatura (il mio 220°C), forno ventilato. Quando infornerete la pizza, la leccarda (teglia da forno) dovrà risultare rovente, perché in questo modo fungerà da pietra refrattaria. Io ho infornato la pizza sulla leccarda con la carta forno. 10 minuti di cottura solo con il sugo, poi la condite a piacere (io direttamente nel forno, aggiungendo mozzarella e prosciutto cotto) per altri 10 minuti. Sfornare e procedere con l'altra pizza.
All'uscita della pizza aggiungere le patatine fritte, preparate in precedenza. Gustare.

Virgy

Ciao, sono Virginia. Particolarità: sono celiaca! Cucinare per me è divertirsi e realizzare dei piccoli manicaretti. Questo blog nasce come un quaderno personale di ricette e appunti, spunti sul mondo del senza glutine.

Grissini veloci senza glutine
previous
Grissini veloci senza glutine
Cestini di avena ripieni di yogurt senza glutine
next
Cestini di avena ripieni di yogurt senza glutine
Grissini veloci senza glutine
previous
Grissini veloci senza glutine
Cestini di avena ripieni di yogurt senza glutine
next
Cestini di avena ripieni di yogurt senza glutine

Rispondi